La senatrice Chiavaroli dalle detenute del carcere di Madonna del Freddo

Il sottosegretario alla Giustizia donerà una presentosa in 3d alle detenute alla casa circondariale di Chieti

In vista della festa della donna, la senatrice Federica Chiavaroli sarà in visita alle detenute della Casa Circondariale di Chieti lunedì 7 marzo alle ore 10,30.

Nel corso della mattinata, il sottosegretario donerà una presentosa in 3d a ciascun ospite della sezione detentiva femminile come ricordo della sua visita. “Questo oggetto, che fonde l'essenza della tradizione orafa abruzzese con l’innovazione  dell’artigianato digitale, è frutto di un’idea  dell’Università di Teramo e del Polo di Innovazione dell’artigianato artistico –  come sottolineato dalla responsabile Tania Bonnici Castelli -  esprime  tutte le caratteristiche per poter diventare simbolo  della lotta contro la violenza sulle donne e messaggio di solidarietà verso l’universo femminile”. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

È prevista la partecipazione del sindaco di Chieti Umberto di Primio, del prefetto Antonio Corona, del magistrato di sorveglianza Maria Rosaria Parruti e del presidente della Commissione  Pari Opportunità della Regione Abruzzo Gemma Andreini. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nuovo caso positivo al Covid 19: è un paziente in ospedale a Chieti, domiciliato a San Salvo

  • Bimbo di 3 anni investito mentre attraversa la strada con la mamma: panico a Chieti Scalo

  • A fuoco chiosco in piazza Garibaldi nella notte

  • È morto l'assessore Antonio Viola

  • Lite tra condomini a Chieti finisce a colpi di forbici: denunciati in due

  • Coronavirus: tre nuovi casi positivi, due in provincia di Chieti

Torna su
ChietiToday è in caricamento