menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cerca di sedare la rissa, il poliziotto fuori servizio viene aggredito

L'episodio è accaduto fuori da una discoteca di San Salvo e ora l'agente, che lavora fuori regione, ne avrà per 25 giorni. Fermato l'aggressore

La rissa tra due gruppi di giovani si è trasformata in disavventura per un agente di polizia fuori servizio, intervenuto per cercare di calmare gli animi. L’episodio è accaduto fuori da una discoteca di San Salvo. 

Il poliziotto, 32 anni, in servizio fuori regione, ha notato il parapiglia tra i due gruppi, che si stavano affrontando forse animati da qualche bicchiere di troppo. Così, insieme al fratello, anch’egli agente di polizia, è intervenuto nel tentativo di far tornare la situazione alla normalità. 

Ma ha rimediato un pugno, finendo in ospedale con una frattura scomposta del setto nasale: ne avrà per 25 giorni. 

Nel frattempo sono arrivati gli agenti del commissariato di Vasto, che hanno fermato l’aggressore. Le indagini proseguono per accertare l’origine della rissa ed eventuali responsabilità di altri; a supporto ci sono le immagini delle videocamere di sorveglianza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in Abruzzo 502 nuovi positivi e 10 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento