menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cattivi odori a Punta Penna, ma l'ultimo rilevamento dell'aria risale a sei anni fa

Il Movimento 5 stelle presenta un'interrogazione dopo le frequenti lamentele dei cittadini, per chiedere un intervento concreto dell'amministrazione

Continua l'allarme inquinamento dalla zona di Punta Penna, a Vasto. Come denuncia il Movimento 5 stelle, i residenti sono tornati a lamentare insopportabili odori provenienti dalle vicine attivita? industriali della zona. E ora arriva un'interrogazione in consiglio comunale, per chiedere un intervento concreto dell'amministrazione comunale, che l'anno scorso ha dato paraere favorevole alla realizzazione di un nuovo cementificio a freddo, e per ottenere rilevamenti sullo stato della qualita? dell’aria in citta? e nelle zone piu? a rischio, come quella del porto.

E proprio al Comune arriva l'accusa dei 5 stelle, per non essersi adoperato 

per misurare i valori degli agenti inquinanti presenti sia nella zona industriale di Punta Penna che nel centro urbano: non ci risulta, infatti, che abbia richiesto con maggiore frequenza l’intervento dell’Arta, ne? ha installato in autonomia centraline di rilevamento della qualita? dell’aria, come molti comuni in Regione hanno gia? fatto.

L’ultimo dato reperibile dall’Arta, secondo quanto ricostruito dai 5 stelle, si riferisce a un monitoraggio della qualita? dell’aria effettuato proprio in zona Punta Penna dal 1° al 26 febbraio 2012, in cui emerse che era presente una rilevante presenza di Ipa totali (idrocarburi policiclici aromatici) e di PM10 (polveri sottili). E ora si chiedono: 

Perche? da allora le amministrazioni Lapenna e Menna non hanno fatto nulla in virtu? di quelle preoccupanti evidenze? Perche? un Comune di grande estensione e densita? abitativa come il nostro ha cosi? pochi dati sulla qualita? dell’aria e nessuna centralina di rilevamento della stessa?

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento