Masso pericoloso: scattano i divieti alla cascata di San Giovanni

L'ordinanza del sindaco di Guardagrele dispone immediatamente il divieto di sosta e avvicinamento alle cascate nel parco della Majella

Scatta il divieto di avvicinamento alla cascata di San Giovanni, nel comune di Guardiagrele. Il sindaco Simone Dal Pozzo ha firmato un’ordinanza che istituisce i divieto di avvicinamento e sosta da parte degli escursionisti e fruitori di ogni tipo in prossimità della cascata fino alla messa in sicurezza.

È stata infatti rilevata la presenza di un masso di roccia calcarea, di dimensioni ragguardevoli, che insiste sul bordo a monte della cascata San Giovanni, configurando una situazione evidente di pericolo per eventuali fruitori, specie nella parte a valle della cascata stessa. Il masso in questione, peraltro, è accompagnato da una scia di detriti di cospicue dimensioni che potrebbero riversarsi sullo spazio sottostante.

Chi non rispetterà il divieto, si legge ancora nell’ordinanza, sarà punito a norma di legge.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • L'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Abruzzo in zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto ma si prova ad anticipare

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

Torna su
ChietiToday è in caricamento