Martedì, 3 Agosto 2021
Cronaca

Caporalato in fabbrica a Roccascalegna: tutti assolti

Il tribunale ha disposto anche la revoca del sequestro della fabbrica con effetto immediato

Tutti assolti perché "il fatto non sussiste" i cinque imputati accusati di caporalato all'interno della Saldotek metalmeccanica di Roccascalegna.

Lo ha disposto il tribunale collegiale di Lanciano, revocando anche il sequestro della fabbrica.  Qui, a marzo 2015, due persone - un impresario di un'agenzia di lavoro e l'intermediario che reclutava la manodopera in Romania  - vennero arrestate e tre denunciate con le accuse di sfruttamento del lavoro, minacce e lesioni contro alcuni operai romeni. 

 La procura di Lanciano ha chiesto l’assoluzione unitamente al collegio di difesa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caporalato in fabbrica a Roccascalegna: tutti assolti

ChietiToday è in caricamento