Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Lanciano

I cacciatori sparano a ridosso del canile e feriscono un piccolo cinghiale, ma è allarme anche per gli esseri umani

Dopo 24 ore il cucciolo ferito è stato preso in consegna dai carabinieri forestali. Ma ora i volontari della struttura di Villa Martelli chiedono sicurezza per tutte le persone che quotidianamente frequentano il canile

Cacciatori scatenati a ridosso del canile comunale di Lanciano, in località Vilal Martelli. Ieri mattina, i colpi hanno ferito un cucciolo di cinghiale, trovato dai volontari del canile, che hanno allertato i carabinieri forestali. Dopo 24 ore dal fatto, i militari hanno preso in consegna il cucciolo, che nel frattempo era stato catturato dai volontari. 

Ora, però, chi quotidianamente frequenta il canile, invoca il rispetto delle regole, non solo per evitare ferimenti o uccisioni di animali, ma anche per tutelare le persone adulte e i bambini all'interno dal canile, considerato che gli spari sono stati scoppiati ad appena 50 metri dalla struttura. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I cacciatori sparano a ridosso del canile e feriscono un piccolo cinghiale, ma è allarme anche per gli esseri umani

ChietiToday è in caricamento