rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Cronaca Bucchianico

Bucchianico: gli operatori sanitari in pellegrinaggio da San Camillo de Lellis

Guidati dal presidente monsignor Zygmunt Zimowski, gli operatori sanitari hanno reso omaggio a San Camillo prima di raggiungere il Volto Santo

Una celebrazione eucaristica con gli ammalati e le loro famiglie, per testimoniare l'impegno e la predilezione della Chiesa a favore dei più deboli. È stato il momento più toccante del pellegrinaggio del Pontificio Consiglio per gli Operatori sanitari, ieri a Bucchianico per rendere omaggio a San Camillo de Lellis.

Guidati dal presidente monsignor Zygmunt Zimowski, i rappresentanti del dicastero vaticano sono stati accolti dal sindaco Mario Antonio Di Paoloe dal vicario generale della diocesi di Chieti-Vasto mons. Camillo Cibotti. Alla celebrazione eucaristica hanno partecipato anche gli ammalati, i loro familiari e il personale dell'Unitalsi locale.

"La chiesa ha un amore speciale per chi soffre" ha sottolineato mons. Zimowski, che ha ricordato la figura di papa Giovanni Paolo II, fondatore del Pontificio Consiglio per gli Operatori sanitari e ispiratore della Giornata mondiale del malato, che si celebra l'11 febbraio "San Camillo può essere considerato l'iniziatore di una nuova schola caritatis per gli operatori sanitari e per tutti coloro che si chinano sul prossimo sofferente?".

Nel pomeriggio il pellegrinaggio è proseguito con una visita al santuario del Volto santo di Manoppello, dove c'era l'arcivescovo di Chieti-Vasto, monsignor Bruno Forte.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bucchianico: gli operatori sanitari in pellegrinaggio da San Camillo de Lellis

ChietiToday è in caricamento