menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Discarica di Colle Marconi, nella notte appare lo striscione di Casapound

"Migliaia di euro per inutili eventi, la discarica di Colle Sant'Antonio ve la portiamo qui davanti", si legge nella scritta a caratteri cubitali. I militanti chiedono un intervento tempestivo

Spuntato nella notte sotto i portici di corso Marrucino uno striscione, firmato da Casapound, che invita a intervenire rapidamente per bonificare la discarica di Colle Sant'Antonio andata a fuoco nella notte del 27 giugno di un anno fa. "Migliaia di euro per inutili eventi, la discarica di Colle Sant'Antonio ve la portiamo qui davanti", si legge nella scritta a caratteri cubitali. 

"Continuiamo e continueremo a portare di fronte e, se necessario, all'interno dei palazzi delle istituzioni il grave problema ecologico che riguarda la zona di Colle Sant'Antonio - dice il responsabile di Casapound Chieti Francesco Lapenna. "E' intollerabile - aggiunge - che Comune, Regione e Arta continuino a rimpallarsi le responsabilità abbandonando a se stessa una bomba ecologica pronta a scoppiare da un momento all'altro. I residenti sono arrivati al limite della sopportazione, e con loro anche la nostra pazienza". 

Lapenna invita a una soluzione tempestiva e definitiva. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento