rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Blocco studentesco ottiene la rateizzazione del contributo volontario al "Savoia"

Il Blocco Studentesco annuncia anche la riapertura agli studenti della biblioteca scolastica dell'ITG 'Galiani - De Sterlich'

I neo eletti rappresentanti del Blocco Studentesco, sindacato degli studenti legato al movimento CasaPound Italia, annunciano i primi successi nelle scuole cittadine. All’ITIS “Luigi di Savoia”, Alessio Capone è riuscito a far approvare la sua proposta di rateizzazione del contributo volontario di 154 euro, mentre al' ITG “Galiani- de Sterlich”, Claudio Capo  è stato promotore della riapertura della biblioteca scolastica che ha avuto luogo dal 20 novembre.

“Questi primi successi rappresentano il segno della validità della nostra concezione del fare politica, incentrata sul recupero di un ruolo attivo da parte degli studenti nella vita degli istituti- spiega il Blocco Studentesco Chieti in una nota - Siamo sicuri che a questi primi risultati seguiranno presto altri, così da ottenere l’applicazione degli altri punti su cui è incentrato il programma del nostro movimento: promozione dell’educazione fisica e di attività di tipo escursionistico nelle scuole, creazione di commissioni per l’edilizia scolastica composte da studenti e genitori per affrontare il problema del degrado degli edifici scolastici, promozione del libro di testo digitale contro il caro-libri, scaricabile gratuitamente su supporto elettronico fornito dalla scuola agli studenti”.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Blocco studentesco ottiene la rateizzazione del contributo volontario al "Savoia"

ChietiToday è in caricamento