menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto NovaraToday

foto NovaraToday

Blitz nel campo nomadi a Milano: arrestati i capi della banda, erano originari di Castel Frentano

Sei le ordinanze di custodia cautelare emesse nei confronti di altrettanti soggetti accusati di "associazione per delinquere finalizzata alla ricettazione"

Blitz e arresti questa mattina in un campo nomadi di Milano da parte dei carabinieri di Novara, che hanno effettuato fermi e perquisizioni. Presi i capi di una banda di ladri: si tratta di sinti originari di Castel Frentano, in provincia di Chieti, residenti del campo rom di via Bonfadini.

In manette sono finiti l'uomo considerato il capo, un 67enne, suo figlio e un altro parente che erano strettamente legati a lui. Altre tre persone sono state arrestate sempre questa mattina, tutte con l'accusa di associazione a delinquere finalizzata alla ricettazione. Erano loro a "ripulire" e rimettere sul mercato i bottini conquistati durante i furti in casa tra Piemonte, Lombardia e Liguria.

I tre capi della gang sono stati catturati nel campo rom di Milano, gli altri tre arresti sono stati eseguiti a Novara.

L'operazione, denominata 'Prometeo', nei mesi scorsi aveva già portato all'arresto di 35 persone accusate di furti avvenuti sempre nel Nord Italia e di ricettazione Questa mattina alle sette i militari hanno circondato il campo rom a Milano, ritenuto la base della ricettazione tra le bande e hanno proceduto a sgominare la banda di ricettatori. Il giro d'affari prodotto è stato stimato in milioni di euro.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento