Cronaca San Salvo

Banconote false nel furgone: 1.520 euro sequestati a San Salvo

Due pugliesi arrestati con l'accusa in concorso di detenzione di banconote contraffatte. la perquisizione dei carabinieri in località Piana Sant'Angelo

Due mazzette di banconote false del valore di 1.520 euro sono state recuperate ieri a San Salvo dai carabinieri. Il denaro, costituito da 30 banconote da 50 euro e da una banconota da 20 euro, era nascosto in un furgone Ford Transit che si trovava in località Piana Sant’Angelo.

A bordo c’erano M.G., 55 anni, e C.G., 60, entrambi pugliesi. I carabinieri, insospettiti dall’atteggiamento dei due che, senza scendere dal mezzo, scrutavano tra le auto in sosta, hanno deciso di procedere al controllo scoprendo che erano entrambi vecchie conoscenze delle forze dell’ordine per reati commessi contro la persona, il patrimonio e in materia di stupefacenti.

Le mazzette erano nascoste sotto il sedile del passeggero, avvolte in un fazzoletto. I due uomini sono stati arrestati con l’accusa in concorso di detenzione di banconote contraffatte. Sono stati processati, questa mattina, con rito direttissimo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Banconote false nel furgone: 1.520 euro sequestati a San Salvo

ChietiToday è in caricamento