menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Troppi casi a Ortona, il sindaco: "Chiudere le aziende per almeno 15 giorni"

L'appello di Leo Castiglione alle fabbriche del circondario: "Quindici giorni potrebbero rappresentare un importante blocco alla circolazione del virus"

In considerazione dell'aumento dei casi positivi al Coronavirus a Ortona - 15 soltanto in città più quelli presenti nei Paesi limitrofi dell’area Marrucina - e nei comuni abruzzesi, il sindaco Leo Castiglione lancia un appello alle aziende del circondario invitandole alla sospensione di tutte le attività per due settimane.

"A loro chiedo di sospendere l’attività per 15 giorni in modo da bloccare la mobilità dei lavoratori che ancora circolano in modo considerevole sul territorio, molti dei nostri concittadini viaggiano in autobus per raggiungere i luoghi di lavoro e spesso nelle aziende nonostante la volontà non si riescono a garantire le misure di sicurezza necessarie" il messaggio di Castiglione.

Che aggiunge: "Comprendo il sacrificio economico che sto chiedendo visti i già difficili tempi, però anche in virtù di quanto previsto nel Decreto Cura Italia, credo che sia un segnale importante che aiuterebbe le nostre comunità ad uscire al più presto da questa emergenza sanitaria. Quindici giorni - conclude - potrebbero rappresentare un importante blocco alla circolazione del virus in modo da riprendere, tutti insieme, dopo, la nostra vita e le nostre attività lavorative e personali".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento