menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto Ansa

foto Ansa

Avvocati teatini a lutto per la "morte della prescrizione"

Manifestazione della Camera Penale di Chieti davanti al tribunale in piazza San Giustino contro la riforma della prescrizione in vigore dal 2020

Avvocati a lutto per la "morte della prescrizione". Con un manifesto in cui si esprime dolore per 'Morte della prescrizione' e fascette nere da indossare nelle udienze del  mese di gennaio ieri la Camera Penale di Chieti ha manfiestato davanti al palazzo di giustizia in piazza San Giustino contro la riforma della prescrizione, in vigore da oggi.

Una ventina gli avvocati presenti, in testa il presidente della Camera Penale di Chieti Italo Colaneri e il presidente dell'Ordine di Chieti Goffredo Tatozzi. Su un tavolino una toga e manifesti 'funebri' con i quali ci 'si unisce alla sofferenza della Giustizia' per la sospensione della prescrizione e contro il "fine processo mai".

"La prescrizione fino a oggi purtroppo è stata vista dal populismo e dalla politica più becera come un valore. L'unione delle camere penali, invece, ha sempre sostenuto che è una medicina contro la stortura, il malcostume dell'irragionevole durata dei processi - ha detto Colaneri - Benché l'articolo 111 della Costituzione sia stato modificato nel senso di sancire la ragionevole durata del processo ad oggi i tempi dei processi non si sono affatto abbreviati".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Scende l'Rt e Marsilio è fiducioso: "L'Abruzzo non sarà tutto rosso"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento