Cronaca Lanciano

Lanciano: anziana uccisa per le troppe botte del figlio

Confermato il decesso della 93enne a causa delle percosse subite dal figlio, un 70enne con problemi psichici al quale il Gip oggi ha concesso gli arresti domiciliari

Si è tenuta questa mattina all'ospedale di Lanciano l'esame autoptico sul corpo di Elda Tiberio, la 93enne morta sabato scorso a casa dopo un litigio col figlio, arrestato con l'accusa di omicidio volontario aggravato dall'età della donna e dal legame famigliare.

Confermato il decesso per percosse: l'anziana è stata picchiata dal figlio 70enne al culmine di un litigio. All'uomo, che soffre di una patologia mentale ed è invalido al cento per cento, il Gip oggi ha concesso gli arresti domiciliari presso una struttura sanitaria.

Nell'inchiesta, condotta dal pm Rosaria Vecchi, è indagata per omissione di soccorso anche la figlia della vittima, sopraggiunta in casa dopo il litigio tra fratello e madre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lanciano: anziana uccisa per le troppe botte del figlio

ChietiToday è in caricamento