Atterra in Abruzzo con documenti falsi, arrestato dopo il volo da Malta

E' finito in carcere per possesso ed uso di documenti falsi utilizzati ai fini dell’espatrio 

Un trentenne originario del Sudan è stato arrestato ieri all’aeroporto d’Abruzzo per possesso ed uso di documenti falsi utilizzati ai fini dell’espatrio. 

La polizia di frontiera lo ha controllato dopo che questi era atterrato alle 16,30 con il volo partito da Malta, come titolare di protezione sussidiaria. Ma il titolo di viaggio dello stesso presentava delle anomalie: i dati riportati non corrispondevano alle caratteristiche fisiche del soggetto, inoltre il documento non aveva determinati elementi che ne garantivano la genuinità come la punzonatura con il laser del numero di passaporto.

Il passeggero aveva anche mostrato un permesso di soggiorno coincidente con quanto riportato nel passaporto, ma il numero identificativo non apparteneva a lui, bensì a una donna bengalese regolare residente in Sicilia. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Alla fine, con l’aiuto di un’interprete in lingua araba, il ragazzo ha ammesso diverse generalità; dalle verifiche è poi emerso che non era mai stato controllato prima in Italia. È stato tratto in arresto e ora si trova nel carcere di Rebibbia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Torna l’ora solare e guadagneremo un’ora in più di sonno

  • Traffico paralizzato in centro per l'auto dei vigili in divieto di sosta: multati dai loro colleghi

  • Le migliori pizzerie 2020 di Chieti e provincia secondo 50 Top Pizza sono cinque

  • In provincia di Chieti 32 comuni di montagna rischiano di scomparire: arrivano contributi dalla Regione

  • Furto con scasso in una pizzeria del centro di Chieti, il titolare pubblica le foto dei ladri sui social: "Chi li riconosce?"

  • Da Forlì a Chieti: il tenente colonnello d'Imperio è il nuovo comandante del reparto operativo dei carabinieri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ChietiToday è in caricamento