Cronaca

Voucher sociali: assistenza domiciliare a ciechi e sordi in Provincia

Saranno gli utenti a scegliere associazioni e cooperative sociali. Pubblicato l’avviso per l'erogazione del servizio. Scadenza il 10 agosto

La Provincia migliora i servizi di assistenza educativa domiciliare nei confronti di ciechi, sordi e ciechi pluriminorati tramite il sistema del voucher sociale. Saranno gli utenti infatti a scegliere associazioni e cooperative sociali di riferimento che verranno individuati attraverso un avviso pubblico, già disponibile sul sito internet della provincia di Chieti,  la cui scadenza è fissata per il prossimo 10 agosto.

“Con la procedura del voucher andiamo incontro anche alle proposte che ci sono pervenute dagli utenti e dalle loro famiglie – sottolinea l’assessore alle politiche sociali Gianfranca Mancini -  che in questo modo avranno massima libertà di scelta fra gli operatori di maggior gradimento e soddisfazione; mentre l’individuazione dei soggetti erogatori attraverso un avviso pubblico è garanzia di qualità del servizio e di massima trasparenza”.

L’attività di assistenza resta coordinata da un'equipe multidisciplinare composta da un assistente domiciliare qualificato, uno psicologo, un assistente sociale, un pedagogista specializzato in tiflologia, un interprete del linguaggio dei segni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Voucher sociali: assistenza domiciliare a ciechi e sordi in Provincia

ChietiToday è in caricamento