rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca

Estorsione aggravata dalla finalità mafiosa, spaccio, truffa e riciclaggio: 38 arresti fra il Chietino, la Campania e il Lazio

All'alba è scattata l'operazione del comando provinciale dei carabinieri di Salerno, supportato dai militari dei reparti territorialmente competenti

Riguarda anche la provincia di Chieti l'operazione del comando provinciale dei carabinieri di Salerno, supportato dai militari dei reparti territorialmente competenti, in corso dalle prime ore di questa mattina. 

Come riporta Salerno Today, oltre che nel Chietino, i militari stanno eseguendo nelle province di Salerno, Avellino, Caserta e Frosinone un provvedimento cautelare emesso dal gip del locale tribunale, su richiesta della direzione distrettuale antimafia, nei confronti di 38 persone, indagate, a vario titolo, dei reati di estorsione e lesioni personali, aggravati dalla finalità mafiosa, porto e detenzione di armi in luogo pubblico, concorso in spaccio di sostanze stupefacenti, truffa ai danni dello Stato, indebita percezione di erogazioni pubbliche, ricettazione, riciclaggio, truffa.

Dei 38 indagati, 14 sono sottoposti alla custodia cautelare in carcere, 21 agli arresti domiciliari e 3 all’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

I particolari dell’operazione saranno resi noti nel corso della mattinata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Estorsione aggravata dalla finalità mafiosa, spaccio, truffa e riciclaggio: 38 arresti fra il Chietino, la Campania e il Lazio

ChietiToday è in caricamento