Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca

Materiale pedopornografico in casa: arrestato studente della "D'Annunzio"

La polizia postale ha sequestrato dall'abitazione dello studente, originario della provincia di Brindisi, 2700 immagini e 70 video ritraenti bambini

Una grande quantità di immagini pedopornografiche è stata trovata a casa di uno studente di 33 anni a Chieti. Il giovane, originario di Brindisi e iscritto alla "D'Annunzio", è stato arrestato per detenzione illecita di tale materiale.

L'indagine, condotta dalla polizia postale Abruzzo, era partita a seguito di una segnalazione specifica. Da una successiva perquisizione nell'abitazione dello studente, la poltel ha rinvenuto dal computer di quest'ultimo 2700 immagini ritraenti bambini e quasi 70 video dai titoli inequivocabili; alcuni cd e dvd erano stati nascosti anche nelle scatole dei biscotti.

L'arrestato ha ammesso di aver usato il software Emule, trovato dalla polizia all'interno del pc, per scaricare le immagini e i filmati.

Tutto il materiale è stato sequestrato. L'ordinanza di custodia cautelare è stata eseguita presso l'abitazione del 33enne, che nel frattempo era rientrato a casa in provincia di Brindisi. L'uomo ora si trova agli arresti domiciliari. Data l'ingente quantità di materiale sequestrato, sono in corso ulteriori indagini della polizia anche per accertare la provenienza di immagini e video scaricati dall'uomo.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Materiale pedopornografico in casa: arrestato studente della "D'Annunzio"

ChietiToday è in caricamento