menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ai domiciliari per furto, riesce a evadere sei volte: un giovanissimo teatino finisce in carcere

Il giovane era stato arrestato lo scorso 28 dicembre, ma non aveva rispettato la misura cautelare

Dallo scorso 28 dicembre, era agli arresti domiciliari per furto aggravato, ma ha cercato di evadere sei volte, sempre scoperto e nuovamente arrestato dagli agenti delle volanti della questura di Chieti.

Ieri, il giovane, un 24enne teatino, già noto alle forze dell'ordine, tossicodipendente, è finito nuovamente in manette, arrestato dagli agenti della squadra mobile. 

Vista la gravità del suo comportamento precedente e l'inaffidabilità sul rispetto della misura cautelare a cui era sottoposto, per evitare la commissione di ulteriori reati, il gip del tribunale di Chieti Luca De Ninis ha emesso due ordinanze di custodia in carcere a carico del 24enne. Una per la revoca del beneficio degli arresti domiciliari a cui era sottoposto per il reato di furto, l'altra per la commissione dei numerosi e ripetuti episodi di evasione. 

L'arrestato, dopo le formalità di rito, è stato portato nel carcere di Campobasso. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento