Cronaca Gissi

Gissi: 2 chili e mezzo di eroina nella borsa, coniugi arrestati

Due quarantenni napoletani sono finiti in manette dopo una perqusizione ieri pomeriggio: nell'abitazione i militari hanno trovato droga e proiettili detenuti illegalmente. Determinante la collaborazione di un pastore tedesco che ha fiutato l'eroina contenuta in una borsa

Ancora traffico di dorga nell'hinterland vastese. Ieri pomeriggio (22 novembre) sono finiti in manette  L. C., 41 anni e sua moglie I.B. 37, entrambi di origini napoletane e da tempo residenti a Gissi.

I carabinieri della stazione locale, assieme ai militari del Nucleo Operativo della Compagnia di Vasto e a un’unità cinofila del Comando Legione Carabinieri di Chieti, hanno proceduto alla perquisizione dell'abitazione dei due a Gissi dopo una serie di attività e controlli nella zona, insospettito dalla presenza di alcuni soggetti vastesi gravati da precedenti penali per reati connessi all’uso e allo spaccio di droga: il 16 novembre scorso era stato arrestato un noto pregiudicato di San Salvo, con circa 250 grammi di eroina al seguito.  

Dall'incursione autorizzata a casa dei coniugi napoletani i carabinieri, grazie al fiuto di Omex, un pastore tedesco esperto nella ricerca di sostanze stupefacenti che aveva segnalato una borsa, hanno rilevato due chili e mezzo circa di eroina suddivisa in panetti e occultata in vari posti dell’abitazione. Alcuni erano stati sotterrati nell’aiuola antistante il condominio.

Assieme alla droga i militari hanno trovato anche due bilancini di precisione, materiale vario normalmente utilizzato per il confezionamento della droga, una piccola pressa artigianale, creata ad hoc a tal fine, una macchina per il confezionamento sottovuoto per avvolgere i panetti, la somma contante di 2.500 euro, verosimilmente provento dell’attività di spaccio, e diciotto proiettili calibro 38 illegalmente detenuti.

L.C., già sottoposto al regime degli arresti domiciliari, e la moglie, sono stati rinchiusi rispettivamente presso la Casa Circondariale di Vasto e  il Carcere femminile di Chieti con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gissi: 2 chili e mezzo di eroina nella borsa, coniugi arrestati

ChietiToday è in caricamento