rotate-mobile
Cronaca San Giovanni Teatino

Tenta di rubare in una villetta: arrestata

Il padrone di casa si era allontanato qualche minuto lasciando le chiavi alla porta. C.G., 28 anni, di etnia rom, e una complice sono riuscite ad entrare, ma il proprietario ha subito allertato i carabinieri. L'altra ladra è riuscita a fuggire

Insieme ad una complice era riuscita ad intrufolarsi in una villetta di Sambuceto per rubare quanto più possibile. Ma le due non avevano previsto il rientro del padrone di casa che, sentiti rumori sospetti al secondo piano, ha immediatamente allertato i carabinieri. L’uomo si era allontanato solo per pochi minuti, lasciando le chiavi nella toppa del portone. Una noncuranza che poteva costargli cara.

Quando sono arrivati i militari la donna, C.G., 28 anni, di origine rom residente nel quartiere pescarese di Rancitelli e già nota alle forze dell’ordine, ha cercato di nascondersi dietro una tenda in camera da letto.

Ma i carabinieri della stazione di Sambuceto hanno perquisito palmo a palmo la villetta fino a trovare la ladra, arrestata per tentato furto in abitazione. La complice è riuscita a fuggire, ma proseguono le indagini per individuarla.

C.G. è stata portata nel carcere di Madonna del Freddo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta di rubare in una villetta: arrestata

ChietiToday è in caricamento