Cronaca Tricalle

Antennona di Colle Arenazze, residenti all'oscuro di tutto

Incombe ormai su tutta la vallata. Le centinaia di firmatari dell'esposto fatto qualche mese fa si chiedono che cosa stiano facendo la Procura e il Comune

L’antennona della Finanza che incombe su Colle Arenazze ha le necessarie autorizzazioni? E’ sicura per i cittadini? Cosa stanno facendo Procura e Comune? Se lo chiedono le centinaia di firmatari dell'esposto fatto qualche mese e i residenti della zona.

Qualche giorno fa, nel corso di un animato incontro fra i rappresentanti delle contrade e dei quartieri  nel raggio di azione dell' "antennona" , che sorge a ridosso delle case e di un istituto per Anziani il comitato, composto tra gli altri dai professori Francesco Stoppa ed Ezio Burri, ha evidenziato come “il danno per svalutazione delle proprietà e l’allarme per possibili problemi di salute, in assenza di qualsiasi notizia concreta, stanno spingendo i cittadini verso azioni legali".

Azioni che vanno dal ricorso al Tar alla "class action", ma anche ad appelli europei e alla mobilitazione con striscioni, manifesti e manifestazioni. I cittadini si lamentano soprattutto della poca trasparenza e la totale mancanza d'informazione su questo progetto.

Vari enti pubblici e privati si sono offerti intanto di controllare le radiofrequenze emesse mentre i residenti e gli esercenti turistici  (B&B e ristoranti) della zona vedono all’orizzonte un altro disastro, dopo le vicende di Villa Pini.

Discariche abusive, dissesto del territorio e ora anche radiofrequenze falcidiano i residenti di Colle Arenazze, San Salvatore, Via Belvedere, Via Polce e sulla popolosa, ma priva di servizi, Tricalle.

“Chiediamo anche una ferma e attiva presa di posizione alla Consulta Comunale per l'Ambiente e ad altri enti preposti alla tutela del territorio e della salute, che per ora sembrano freddini – spiegano Stoppa e Burri - il territorio deve essere governato e lo sviluppo pianificato con rispetto dell'ambiente e delle risorse naturali e culturali e non devastato dal primo che capita”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Antennona di Colle Arenazze, residenti all'oscuro di tutto

ChietiToday è in caricamento