menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli Amici di Marcello regalano tre defibrillatori per rendere sicura la Costa dei trabocchi

Domani la cerimonia di consegna dei mezzi salvavita acquistati con i fondi delle attività di volontariato dell'associazione, che verranno installati nei comuni di San Vito Chietino, Fossacesia e Torino di Sangro

Gli Amici di Marcello, l'associazione di volontariato lancianese nata nel ricordo di Marcello Di Meco, scomparso nel 2005 a 17 anni, torna a donare defibrillatori alla comunità. Sette sono quelli già installati e domani ne verranno consegnati altri tre, da posizionare in altrettanti comuni della Costa dei trabocchi: San Vito Chietino, Fossacesia, Torino di Sangro. 

La cerimonia di consegna è in programma domani, alle ore 11, sul trabocco Turchino di San Vito Chietino. Parteciperanno Vittorio Di Meco, padre di Marcello, Ivan Geniola, presidente dell’associazione Gli Amici di Marcello, Emiliano Bozzelli, Enrico Di Giuseppantonio e Silvana Priori, rispettivamente sindaci di San Vito Chietino, Fossacesia e Torino di Sangro.

Intanto i volontari continuano le proprie attività. Attualmente è in corso #TShirtForLife, l’asta benefica di cimeli dei campioni sportivi su Charity Stars; nel corso dell’estate, ci saranno i tradizionali tornei di calcetto e beach volley. Tutti i fondi raccolti vengono investiti nell’acquisto di defibrillatori, da donare a luoghi simbolo del comprensorio frentano, in linea con la mission dell’associazione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento