Viola l'obbligo di isolamento fiduciario: ambulante allontanato dal mercato di via Amiterno

Ora rischia una multa fino a tremila euro. L'uomo, rientrato del Bangladesh, vive a Pescara. E' stato fermato dai vigili durante i controlli a Chieti Scalo

Un venditore ambulante originario del Bangladesh è stato fermato dalla polizia locale di Chieti durante il mercato di via Amiterno, mercoledì mattina, per aver violato l’obbligo di isolamento fiduciario per Covid. Ora rischia una multa fino a 3.000 euro.

L’uomo, che vive a Pescara, a quanto si è appreso era rientrato qualche giorno prima con un volo atterrato a Fiumicino ma non si era sottoposto a quarantena, come previsto dalle norme vigenti.

La polizia municipale di Chieti durante i controlli effettuati al mercato di Chieti scalo si è accorta che qualcosa non andava dopo aver confrontato i dati forniti dall’ufficio immigrazione della Questura: l’ambulante rientrato dal Bangladesh, nazione fuori dallo spazio Schengen (in base alla legge 40 del 5 giugno) avrebbe dovuto informare la Asl di competenza e restare a casa 14 giorni.

Cosa che evidentemente non aveva fatto per cui la polizia ha provveduto ad allontanarlo dalla città per farlo rientrare nella sua abitazione, dove ora dovrà osservare il periodo di isolamento. Avvisati medico di famiglia, le Asl e i sindaci competenti. 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • VIDEO - "Cambio moglie" fa tappa a Lanciano: i circensi Ferrandino protagonisti con i parrucchieri Sorrentino

  • Sospesi gli scavi in piazza San Giustino: ora servono finanziamenti per non rinunciare alla valorizzazione del sito

Torna su
ChietiToday è in caricamento