rotate-mobile
Cronaca Chieti Scalo

Aggredirono due coetanei: vietati per due anni i locali di Chieti Scalo ai responsabili

Il questore di Chieti ha disposto due misure di prevenzione personali nei confronti di due giovani aggressori. I fatti risalgono alla scorsa primavera

Il questore di Chieti, Francesco De Cicco, ha disposto due misure di prevenzione personali nei confronti di due giovani responsabili di un'aggressione avvenuta la scorsa primavera nella zona della ‘movida’ scalina, quando due minori vennero pestati di botte lungo viale Benedetto Croce e finirono in ospedale.

Da oggi i due aggresori, per due anni, non potranno frequentare gli esercizi pubblici e i locali di intrattenimento di Chieti Scalo e nemmeno stazionare nelle immediate vicinanze degli stessi.

"I provvedimenti emessi – si legge in una nota della Divisione Polizia Anticrimine – hanno precisa finalità preventiva, mirando a limitare la libertà di movimento dei destinatari al fine di infrenare la loro pericolosità sociale”. 

La violazione al "divieto di accesso negli esercizi pubblici e nei locali di pubblico intrattenimento" è punita con la reclusione da 6 mesi a 2 anni e con una multa da 8 mila a 20 mila euro.
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggredirono due coetanei: vietati per due anni i locali di Chieti Scalo ai responsabili

ChietiToday è in caricamento