Cronaca Chieti Scalo / Via Tirino

Via Tirino, in auto col papà con la maglia del Pescara: aggrediti

Padre e figlio della provincia di Pescara aggrediti nei pressi di Megalò da un gruppetto di ventenni che ha preso a manganellate l'auto sulla quale viaggiavano. Scattate denunce a piede libero

Tre giovani tra i 20 e i 25 anni sono stati denunciati a piede libero per danneggiamento e porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere. Il gruppo è accusato di aver preso a manganellate un'automobile che nel pomeriggio di venerdì transitava in via Tirino, zona Santa Filomena, nei pressi del Megalò e di aver aggredito gli occupanti.

L'episodio è accaduto venerdì 29 maggio intorno alle 17,30, poco prima della partita Pescara-Vicenza quindi, quando un'auto con a bordo padre e figlio di 16 anni transitava in zona. L'adolescente indossava una t-shirt biancazzura del Pescara Calcio: un dettaglio che invece ha scatenato l'aggressività del gruppetto di ventenni che ha bloccato la vettura, prendendola a calci e spaccando un finestrino a colpi di manganello.

Gli aggressori sono poi fuggiti mentre padre e figlio, che non sono rimasti feriti ma tanto spaventati, hanno lanciato l'allarme. Poco tempo dopo la polizia ha rintracciato una Fiat Panda nei pressi di viale Benedetto Croce con all'interno una mazza compatibile con quella usata per colpire l'auto con il giovane tifoso del Pescara a bordo. Scattate le denunce, le indagini però, come riferiscono dalla Questura, non si fermano.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Tirino, in auto col papà con la maglia del Pescara: aggrediti

ChietiToday è in caricamento