Cronaca Chieti Scalo / Via Amiterno

Aveva aggredito i poliziotti, giovane condannato a 1 anno e 4 mesi

M.G., 22 anni, era stato arrestato lo scorso 4 agosto per lesioni e resistenza a pubblico ufficiale. Ieri la condanna con il rito abbreviato: resterà in carcere su disposizione del giudice

Aveva aggredito i poliziotti intervenuti in via Amiterno per una lite. E ieri (martedì 11 agosto) M.G., 22 anni, di Chieti, è stato condannato ad un anno e quattro mesi di reclusione con rito abbreviato nel processo che si è svolto davanti al giudice monocratico Gabriella Alfieri. 

La sera del 4 agosto il giovane teatino era stato arrestato dalla polizia per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, in particolare nei confronti di un ispettore e di un assistente capo della polizia.

Erano stati un uomo e una donna a chiamare gli agenti per l'eccessivo consumo di alcolici del ragazzo. Ai poliziotti che cercavano di immobilizzarlo il 22enne aveva risposto colpendoli con calci e pugni. Ora, per disposizione della giudice, resterà in carcere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aveva aggredito i poliziotti, giovane condannato a 1 anno e 4 mesi

ChietiToday è in caricamento