Cronaca

80 chili di marijuana nel bagagliaio: arrestato un vastese

Un giovane originario di Vasto è stato arrestato venerdì sera al termine di un inseguimento nel cremonese: nella sua auto sono stati trovati circa 80 chili di marijuana che probabilmente sarebbero stati smistati nel nord

M.B., 32enne originario di Vasto, è stato arrestato al termine di un inseguimento: nella sua auto sono stati trovati circa 80 chili di marijuana. L'uomo con tutta probabilità stava effettuando una consegna della droga in una città del Nord, al momento sconosciuta. L'operazione, avvenuta venerdì sera, è stata interrotta con un blitz scattato degli agenti della Polstrada: l'attenzione della pattuglia di turno sull'Autostrada A21 è stata attirata dal fatto che il retrotreno della vettura familiare con l'uomo alla guida è molto basso, segno di un carico importante.

Ne è nato un inseguimento rocambolesco, prima sull'autostrada con una spericolata uscita a Pontevico e poi sulla viabilità ordinaria in direzione della città di Cremona. Durante la fuga, l'uomo ha anche cercato di buttare fuori strada l'auto della polizia.

Il 32enne, ex guardia penitenziaria, è già al centro di altre vicende che hanno un rilievo penale nonostante non ci sia alcuna sentenza passata in giudicato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

80 chili di marijuana nel bagagliaio: arrestato un vastese

ChietiToday è in caricamento