Cronaca

Tornareccio regina di miele da record: 10mila visitatori nella 14esima edizione

Attrattiva principale sono stati, i coloratissimi stand dei produttori locali: non semplici bancarelle, ma vere location in grado di incantare un pubblico sempre più attento alla qualità totale. Affollatissime anche le visite guidate

iNumeri da record per la 14esima edizione di Tornareccio regina di miele, la più importante rassegna abruzzese di settore, che si è svolta nel fine settimana appena passato. Sono stati 10mila i visitatori, gran parte dei quali provenienti da fuori regione, che hanno affollato gli stand del miele, partecipato alle visite guidate e fatto registrare risultati da record per la rassegna diventata ormai tradizione. 

Attrattiva principale sono stati, i coloratissimi stand dei produttori locali: non semplici bancarelle, ma vere location in grado di incantare un pubblico sempre più attento alla qualità totale. Luoghi di conoscenza e di approfondimento del mondo del miele e dell'apicoltura, a diretto contatto con i protagonisti delle aziende apistiche tornarecciane. Momenti salienti della rassegna, lo spettacolo Nerocandido, promosso da Comune di Tornareccio, Scuola Primaria di Tornareccio, Friotto e Bandautore, Juan Carlos e Giuseppe Colangelo, che si è svolto sabato sera in una piazza Porta Nuova gremita fino all'inverosimile, il convegno sull'apicoltura abruzzese con tutte le associazioni di categoria, e la "lectio magistralis" del re della pasticceria: il campione del mondo Federico Anzellotti, presidente dell'associazione nazionale dei pasticceri, che ha incantato il pubblico sull'uso del miele nelle creazioni dolciarie, stupendo i palati di tutti con una degustazione tra cioccolato e miele. Alla due giorni hanno partecipato anche la senatrice Federica Chiavaroli, sottosegretario di Stato alla Giustizia, e Mario Pupillo, presidente della Provincia di Chieti.

"Siamo molto contenti per la riuscita di questa edizione della rassegna - commenta Remo Fioriti, sindaco di Tornareccio - perché è evidente che il pubblico, proveniente anche da fuori regione, ne riconosce il valore di evento dove non solo è possibile degustare un prodotto di assoluta eccellenza, ma approfondirne la conoscenza in un contesto più ampio, fatto di altre bontà enogastronomiche, arte, cultura, bellezza. E Tornareccio offre tutto ciò con suggestiva eleganza. Grazie di cuore a quanti con il lavoro, dedizione, passione, coinvolgimento e anche gratuità hanno saputo mettersi al servizio del nostro paese: il successo di questi giorni è il successo di tutti".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tornareccio regina di miele da record: 10mila visitatori nella 14esima edizione

ChietiToday è in caricamento