Attualità

Vigili del fuoco, celebrazione a "porte chiuse" per Santa Barbara ma tanta emozione

Quest'anno, causa emergenza Covid, nessuna cerimonia, semplicemente una messa celebrata da don Donatello Pellicciotta per il solo personale in servizio presso nella sede centrale di Chieti

Oggi 4 dicembre i Vigili del Fuoco festeggiano la patrona Santa Barbara. Quest'anno, causa emergenza Covid, nella sede centrale di Chieti non si è tenuta nessuna cerimonia ma solo una messa celebrata da don Donatello Pellicciotta per solo personale in servizio.

Santa Barbara nata a Nicomedia nel 273, rappresenta la capacità di affrontare il pericolo con fede, coraggio e serenità anche quando non c'è alcuna via di scampo.

È stata eletta, infatti, patrona dei Vigili del Fuoco, in quanto protettrice di coloro che si trovano "in pericolo di morte improvvisa".

Questa la preghiera per Santa Barbara:

Iddio, che illumini i cieli e colmi gli abissi,
arda nei nostri petti, perpetua,
la fiamma del sacrificio.

Fa più ardente della fiamma
il sangue che scorre nelle vene,
vermiglio come un canto di vittoria.

Quando la sirena urla per le vie della città,
ascolta il palpito dei nostri cuori
votati alla rinuncia.

Quando a gara con le aquile
verso Te saliamo,
ci sorregga la Tua mano piagata.

Quando l'incendio, irresistibile avvampa,
bruci il male che si annida nelle case degli uomini,
non la ricchezza che accresce la potenza della Patria.

Signore, siamo i portatori della Tua croce,
e il rischio è il nostro pane quotidiano.

Un giorno senza rischio non è vissuto,
poichè per noi credenti la morte è vita,
è luce: nel terrore dei crolli,
nel furore delle acque,
nell'inferno dei roghi.

La nostra vita è il fuoco,
la nostra fede è Dio
Per Santa Barbara Martire.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vigili del fuoco, celebrazione a "porte chiuse" per Santa Barbara ma tanta emozione

ChietiToday è in caricamento