Vasto, Ascom Abruzzo sul 'No' ai nuovi centri commerciali: "Giusto porre un freno"

L'associazione di categoria è intervenuta dopo che il consiglio comunale si era espresso in maniera negativa su nuove aperture

L'associazione di categoria Ascom Abruzzo plaude al “no” che il Consiglio comunale di Vasto, a maggioranza, ha pronunciato, qualche giorno fa, all'apertura di sei nuovi centri commerciali. “Il sindaco Francesco Menna e il Consiglio – dice Angelo Allegrino, presidente di Ascom – hanno adottato il provvedimento giusto, ponendo un freno all'invasione della grande distribuzione e, in particolare, in questo caso,  a ipermercati che oltre a penalizzare il piccolo commercio, avrebbero ancora stravolto il volto urbanistico di parte della città”.

“E' stata recepita la Legge regionale in materia, che pone limiti ben precisi – aggiunge Renato Atturio, presidente Ascom di Vasto -. Una decisione che fa bene ai piccoli negozi, che soffrono la crisi e che in questa maniera vengono in qualche modo tutelati, e che fa bene alla tradizione che essi rappresentano”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, famiglie in isolamento a Pescara dopo contatti con contagiati

  • Dai tavoli de "La Pecora Nera" al cinema per adulti: il primo film di Marilena Di Stilio

  • Coronavirus, riunione operativa in Regione: obbligo di isolamento per chi ha avuto contatti con le zone rosse

  • Coronavirus: 17enne in isolamento all'ospedale di Vasto, è appena tornata da Padova

  • Anffas Chieti in lutto: è morta la presidente Gabriella Casalvieri

  • Tamponamento a catena sull’Asse Attrezzato: code in direzione Pescara

Torna su
ChietiToday è in caricamento