rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Attualità

Vaccino anti Covid a scuola per gli alunni del comprensivo di Castiglione Messer Marino e Carunchio

Oltre allo screening, la scuola ha organizzato una giornata per somministrare le dosi vaccinali ai ragazzi dai 5 ai 14 anni che desiderassero rientrare in classe in sicurezza

Gli alunni si vaccinano direttamente a scuola all'istituto comprensivo di Castiglione Messer Marino e Carunchio. È la prima iniziativa del genere in Abruzzo, tra le prime in tutta Italia. 

Come racconta all'agenzia Adnkronos la dirigente scolastica Anna Paolella: "Al fine di garantire il rientro in aula degli alunni in piena sicurezza e per dare rassicurazioni alle famiglie, nei giorni precedenti la ripresa delle lezioni, dopo la pausa del Natale, abbiamo promosso sessioni di screening per i ragazzi dei comuni che l'istituto abbraccia. Con il supporto e la collaborazione della Asl 2, distretto sanitario di Castiglione Messer Marino, abbiamo poi organizzato una giornata di vaccinazioni per i ragazzi dai 5 agli 14 anni".

Il motto dell'iniziativa è stato "Le nuove generazioni sconfiggeranno il Covid" e, come raccontato dalla scuola in una lettera inviata al ministro dell'Istruzione, Patrizio Bianchi, e alla responsabile dell'Ufficio scolastico regionale, Antonella Tozza, "ha riscontrato grande successo e partecipazione".

"In questi due anni - aggiunge la preside - abbiamo fatto tanto per prevenire e contenere l'emergenza epidemiologica. Abbiamo accompagnato i bambini e i ragazzi nel percorso di formazione, in presenza e a distanza, modificando anche l'assetto organizzativo delle nostre scuole per sostenere dal punto di vista emotivo e sociale gli scolari e le loro famiglie. Abbiamo svolto compiti di straordinaria normalità e di ordinaria eccezionalità, acquisendo competenze che mai prima ci erano state attribuite di promozione e vigilanza nella tutela della salute pubblica. Sono contenta di questa iniziativa che mi rende particolarmente orgogliosa di far parte e di rappresentare una comunità che crede fermamente nella funzione sociale dell'educazione e nel suo ruolo istituzionale. La scuola non solo insegna, ma promuove anche esercizio civico e azioni di responsabilità individuale e collettiva. Nel nostro piccolo abbiamo provato a costruire un pezzetto di futuro. Lo abbiamo fatto con l'aiuto e il supporto delle istituzioni e soprattutto delle famiglie".

"Durante le vaccinazioni - racconta ancora la dirigente Paolella - ho osservato con attenzione i bambini e i ragazzi. In fila, in attesa del proprio turno vaccinale, composti e silenziosi, senza tanti orpelli e senza sentirsi eroi, hanno affrontato un momento di grande responsabilità, accogliendo consapevolmente il peso di una scelta collettiva, di bene comune oltre che personale". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino anti Covid a scuola per gli alunni del comprensivo di Castiglione Messer Marino e Carunchio

ChietiToday è in caricamento