menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
da sinistra Ivano Farotti, direttore territoriale UBI Banca Chieti e Francesco Chiarelli, primario della clinica pediatrica

da sinistra Ivano Farotti, direttore territoriale UBI Banca Chieti e Francesco Chiarelli, primario della clinica pediatrica

I dipendenti UBI Banca donano attrezzature sanitarie alla Clinica Pediatrica di Chieti

Oggi la donazione, frutto di una lotteria che si è svolta a dicembre in occasione della cena di Natale organizzata fra i dipendenti della banca

Otoscopi, cuscini da allattamento, macchine per aerosol  e molte altre attrezzature sanitarie sono state donate dai dipendenti UBI Banca della direzione territoriale di Chieti lla Clinica Pediatrica dell’ospedale di Chieti. La donazione, per un valore di mille euro, è il frutto di una lotteria che si è svolta a dicembre in occasione della cena di Natale organizzata fra i dipendenti della banca.

Questa mattina la cerimonia di consegna a cui hanno partecipatoil responsabile della direzione territoriale UBI Banca di Chieti Ivano Farotti e il direttore della Clinica Pediatrica dell’ospedale teatino Francesco Chiarelli. Con la cifra donata sono dunque state acquistate attrezzature sanitarie come otoscopi, paraventi, carrelli per trasporto medicine e documenti, cuscini da allattamento, macchine per aerosol e pulsossimetri pediatrici.

“Siamo molto orgogliosi di essere riusciti a donare queste attrezzature alla clinica pediatrica dell’ospedale - dichiara Ivano Farotti - samo riusciti a trasformare un incontro di svago, come la cena di Natale fra i colleghi della banca, in un’occasione per fare qualcosa di utile per il territorio in cui operiamo. Abbiamo organizzato, anche grazie al contributo di alcuni nostri clienti, una piccola lotteria di beneficenza il cui ricavato abbiamo deciso di regalare alla clinica pediatrica dell’ospedale cittadino, che rappresenta un’eccellenza di questo territorio”.

“Apprezziamo molto questa iniziativa che contribuisce ad arricchire la dotazione delle attrezzature sanitarie del nostro reparto - le parole del primario Francesco Chiarelli, - ho vissuto a lungo negli Stati Uniti, un Paese dove è consolidata la cultura della donazione da parte di enti terzi a favore delle strutture ospedaliere ed è bello che queste iniziative vengano adottate anche qui in Italia”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento