menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Undici trabocchi sotto il vincolo della Soprintendenza: sono siti di interesse culturale

Sono stati selezionati per le loro capacità di riferirsi, ancora oggi, alle macchine da pesca originarie, seppure con minimi adattamenti

I trabocchi sono siti di interesse culturale e per questo saranno vincolati dalla Soprintendenza. In particolare, il riconoscimento andrà a “Turchino”, “Gnannarella” e “Lupone” a San Vito Chietino; “Punta Torre” a Rocca San Giovanni; “Punta Le Morge” a Torino di Sangro; “Canale”, “Punta Aderci”, “Vignola”, “Grotta del Saraceno”, “Rosa dei Venti” e “Punta San Nicola” a Vasto.

Per questi undici trabocchi, la Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio dell’Abruzzo ha avviato, ai sensi del Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio (D. Lgs. 42/2004) i procedimenti per il riconoscimento dell’interesse culturale di undici antiche macchine da pesca della costa teatina, con la finalità di garantirne la corretta conservazione e di stimolarne gli usi compatibili.

“I trabocchi sono stati selezionati - afferma la Soprintendente Rosaria Mencarelli - con riferimento alle loro immutate capacità di riferirsi, ancora oggi, alle macchine da pesca originarie, seppur con minimi adattamenti e rinnovate funzioni”.

Come è noto, infatti, il trabocco rappresenta un iconema della costa teatina e delle sue tradizioni, originariamente legato alla pesca e nel tempo assorto ad ulteriori funzioni quali laboratorio e luogo deputato alla conoscenza e valorizzazione di prodotti enogastronomici locali.

I decreti di riconoscimento dell’interesse culturale con cui si chiuderanno i procedimenti avviati conterranno le indicazioni operative per i corretti interventi di recupero, mantenimento ed uso compatibile dei trabocchi, fornendo così gli elementi di base per una auspicabile, nuova norma regionale complessiva sulla tutela e valorizzazione di queste straordinarie macchine da pesca, includendovi l’indissolubile rapporto con il paesaggio costiero in cui sono inseriti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento