menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Chieti il teatro romano si illumina dal tramonto a notte fonda

Fronte Comune Teatino ha messo in contatto la Soprintendenza con l'azienda Gewiss per rendere possibile questa collaborazione

Il teatro romano di Chieti sarà illuminato di notte, grazie alla collaborazione fra Soprintendenza archeologia belle arti e paesaggio dell’Abruzzo, società civile e imprese, con l'obiettivo di valorizzare il patrimonio culturale della città e renderlo maggiormente fruibile.

In particolare, l'azienda Gewiss spa, sotto la guida dell’ingegner Paolo di Michele, funzionario tecnico commerciale dell’azienda, ha realizzato un impianto di illuminazione che, esaltando la potenza dei resti architettonici del teatro romano, ne rende possibile la fruizione anche nelle ore notturne.

La collaborazione è stata resa possibile grazie all’iniziativa di Fronte Comune Teatino e, in particolar modo, di Stefano Fagnano, che ha messo in contatto la Soprintendenza e l’azienda stessa, creando così una preziosa sinergia.

Il teatro sarà illuminato tutte le sere dal tramonto alle ore 2.30.

“Un grazie sentito a chi sostiene la cultura e  supporta la Soprintendenza nelle proprie attività” – commenta la soprintendente Rosaria Mencarelli - ben presto anche il teatro romano, come i tempietti, saranno interessati da una più ampia e organica progettazione, ai fini del restauro e della valorizzazione, grazie a nuovi finanziamenti ministeriali per 1.550.000 euro”.

Teatro Romano chieti-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus: in Abruzzo 502 nuovi positivi e 10 decessi

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento