rotate-mobile
Giovedì, 29 Febbraio 2024
Attualità

Teateservizi, fissata l'udienza in tribunale per l'istanza di fallimento

La richiesta di fallimento della società partecipata del Comune di Chieti sarà discussa il prossimo 22 novembre. Si lavora alla domanda di concordato preventivo

È stata fissata al 22 novembre dinanzi al tribunale di Chieti in composizione collegiale l'udienza in cui verrà discussa l'istanza di fallimento della Teateservizi, la società partecipata dal Comune di Chieti che riscuote i tributi e gestisce i parcheggi a pagamento e il cimitero.

La richiesta di fallimento, riporta l'Ansa, è stata presentata nei mesi scorsi dal sostituto procuratore della Repubblica, Giuseppe Falasca. La decisione è stata assunta oggi dal giudice Marcello Cozzolino al termine di una udienza alla quale sono intervenuti il liquidatore della società, il commercialista Luca Di Iorio e i consulenti, l'avvocato Carlo Montanino e il commercialista Paolo Palumbo, l'avvocato Patrizia Tracanna dell'ufficio legale del Comune, lo stesso pm Falasca.

Entro il 22 novembre, per scongiurare il fallimento, verrà presentata la domanda di concordato preventivo. Nel frattempo, e nella prospettiva di poter accedere al concordato, si lavora alla predisposizione e all'approvazione del bilancio 2021 della società, che alla data del 31 dicembre 2020 ha un deficit complessivo di oltre 2,8 milioni di euro, come emerge dai bilanci del 2019 e del 2020 approvati durante la gestione del liquidatore.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teateservizi, fissata l'udienza in tribunale per l'istanza di fallimento

ChietiToday è in caricamento