rotate-mobile
Giovedì, 23 Maggio 2024
Attualità Vasto

Tagliati i 16 pini della villetta a Vasto, il Comune: "Era questione di sicurezza"

Le polemiche non hanno fermato l'abbattimento degli alberi. Il sindaco Menna e l'assessore Barisano: "Saranno piantati 48 nuovi alberi e la villetta sarà riqualificata"

Alla fine sono stati tagliati i pini della villetta dedicata al generale Carlo Alberto Dalla Chiesa in Corso Mazzini. Il Comune di Vasto motiva la decisione “per questione di sicurezza urbana “ Nell’area, a pochi passi dalla caserma dei carabinieri, il manto stradale presentava numerosi rigonfiamenti dell’asfalto causati da radici di pino e i pedoni non potevano transitare in sicurezza sul marciapiede, difficilmente accessibile a causa della pavimentazione completamente danneggiata.

“Saranno piantati 48 nuovi alberi, molti dei quali sostituiranno i 16 pini mentre le altre piante saranno collocate in altre zone cittadine - dichiarano il sindaco Francesco Menna e l’assessore all’ambiente Gabriele Barisano - L’intervento consentirà di consegnare alla città una villetta completamente riqualificata e fruibile. Saranno abbattute le barriere architettoniche e realizzati degli scivoli di accesso e parcheggi per disabili. Abbiamo cercato soluzioni anche diverse ma l’unica possibile a risolvere il problema è stato il taglio degli alberi”.

“Ancora una volta paghiamo il caro prezzo di scelte che in passato sono state fatte senza la programmazione e la valutazione delle piante da mettere a dimora – concludono Menna e Barisano - Come ente dobbiamo garantire la sicurezza dei cittadini e sono certo che con questa soluzione adottata non si registreranno nuovi incidenti”.

I danni delle radici-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tagliati i 16 pini della villetta a Vasto, il Comune: "Era questione di sicurezza"

ChietiToday è in caricamento