Attualità

"Basta con le disinfestazioni": il Wwf lancia un appello ai sindaci

L'associazione ambientalista chiede di puntare sulla prevenzione per evitare la proliferazione delle zanzare

"Basta con le disinfestazioni, inutili e pericolose per l’uomo e l’ambiente, la proliferazione delle zanzare si evita con la prevenzione, non spruzzando nell’aria grandi quantità di pesticidi". A chiederlo ai sindaci del terrritorio è il Wwf Chieti-Pescara in particolare per le disinfestazioni contro la zanzara tigre.

"Le ordinanze emesse dalle amministrazioni comunali – sottolinea Franco Ferroni, responsabile agricoltura e biodiversità del Wwf - troppo spesso si limitano a dare degli indirizzi vaghi o contraddittori in materia di trattamenti contro le zanzare adulte con l’utilizzo di sostanze particolarmente pericolose classificate come biocidi che sfuggono pertanto alle regole fissate dal Piano di Azione per l’uso sostenibile dei prodotti fitosanitari, tra l’altro scaduto dal febbraio 2019. L’indicazione di non far uscire all’esterno delle abitazioni bambini e animali da compagnia, oltre a ritirare da balconi e terrazzi panni stesi o qualsiasi gioco per i più piccoli, è un indicatore della minaccia per la salute dell’uomo, per gli animali d’affezione e per la biodiversità". 

È possibile firmare la petizione che si può trovare al seguente link.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Basta con le disinfestazioni": il Wwf lancia un appello ai sindaci

ChietiToday è in caricamento