rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Attualità

Tra polemiche e meraviglia, ecco quanto costeranno luminarie ed eventi di Natale a Chieti

Complessivamente, il Comune ha impegnato una somma di 104.986,70 euro, di cui 54.594,34 sul bilancio 2021 e i restanti su quello del 2022

Tra la meraviglia per le luminarie e gli eventi e le critiche di chi non apprezza lo sfarzo, il Natale a Chieti non è esente da polemiche. Nel mirino sono finite soprattutto le spese del Comune per allestire le decorazioni e gli appuntamenti in programma fino all'Epifania, ma più di tutti l'albero di Natale da 30 metri posizionato in piazzale Marconi. L'albero gigante, un cono animato da giochi di luci, è diventato oggetto di "meme", critiche, ma anche approvazione di tanti. 

Ora, è stato reso noto quanto il Natale a Chieti è costato alle casse comunali, tra contributi degli sponsor e risorse proprie. La conferma arriva dalla determina 1082 del 13 dicembre, che riguarda l'impegno di spesa per le manifestazioni natalizie. 

Il centro commerciale Megalò ha contribuito all'allestimento del Natale teatino con 30.593 euro. Complessivamente, il Comune ha impegnato una somma di 104.986,70 euro, di cui 54.594,34 sul bilancio 2021 e i restanti su quello del 2022.

Va precisato, come si specifica nel documento, che sono ancora in corso una richiesta di compartecipazione alla Camera di commercio, il contributo di Wts e la partecipazione a un avviso regionale, di cui non è ancora stato pubblicato l'esito. 

La somma più ingente, com'è prevedibile, riguarda le luminarie, installate dalla ditta Mammarella Antonio di Casalincontrada, per un importo di 48.800 euro, a cui se ne aggiungono 2.200 per il coordinamento e il supporto tecnico per la sicurezza delle linee di fornitura. Altri 20.260 euro sono la somma corrisposta alla Mg Light di Giulianova, per le installazioni a terra e gli allestimenti personalizzati delle luminarie. 

Hanno un costo complessivo di 3.076 euro l'animazione ludico-ricreativa, compresa la filodiffusione, di cui si occupa la Angel Touch Forevent di Rocca San Giovanni. 

Il bosco incantato alla villa comunale pesa sul bilancio degli eventi natalizi per 5.490 euro: di questi, 2.074 vanno alla Idea Faktory di Napoli per il coordinamento e la direzione artistica del video mapping, 3.416 alla Di Nenno srl di Frisa per il service luci. 

È prevista poi una spesa di 4mila euro per il noleggio della pista da pattinaggio di 300 metri quadri, posizionata a piazzale Marconi dalla World Talent di Pianella, più altri 3.468 per i servizi tecnici. 

L'allestimento degli arredi urbani a tema, poi, costerà complessivamente 5.612 euro: 2.196 alla ditta pescarese Sonora di Tieri Fernando, 3.416 alla m-Group srl di Chieti.

Sono previste poi spese di minore consistenza per service in occasione degli eventi dal vivo, concerti (732 euro per quello di Natale, 950 per quello di Piero Mazzocchetti e 770 per l'esibizione di Michele Di Toro). 

Per quanto riguarda i contributi erogati dal Comune, 6mila euro sono stati concessi all'associazione culturale Teate Nostra per l'organizzazione del 27esimo presepe vivente, che torna ad animare il giorno dell'Epifania dopo un lungo stop; altri 1.000 euro andranno all'associazione Theate Musica Antiqua per l'evento "Omaggio alle Madonnelle con i pifferai d'Abruzzo".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra polemiche e meraviglia, ecco quanto costeranno luminarie ed eventi di Natale a Chieti

ChietiToday è in caricamento