menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A Chieti riaprono il cimitero, la villa comunale e il centro di raccolta rifiuti

Il sindaco ha firmato l'ordinanza in vigore da lunedì. Restano chiusi i mercati, a eccezione della vendita di generi alimentari, e le aree gioco

Riaprono la villa comunale, il cimitero di Sant'Anna e il centro di raccolta di via Aterno, a Chieti, da lunedì 4 maggio. Il sindaco Umberto Di Primio ha firmato l'ordinanza numero 289, in vigore dal 4 al 17 maggio. 

Da lunedì, dunque, sarà possibile far visita ai defunti dalle ore 8 alle 18, con l’accesso dei soli pedoni, escludendo l’ingresso mediante veicoli. Resta vietata ogni forma di assembramento. I visitatori dovranno rispettare la distanza interpersonale di un metro.

Dalle 8 alle 20 riapre la villa comunale, a eccezione dell'area giochi; resta in ogni caso vietata ogni forma di assembramento e andrà rispettata la distanza interpersonale di 1 metro. 

Da lunedì, sarà nuovamente operativo il centro raccolta di via Aterno, dove si potrà entrare una persona alla volta, mantenendo la distanza di 1 metro ed evitando assembramenti. 

Restano al momento chiusi tutti i mercati cittadini, ad eccezione della vendita di generi alimentari in quelli di via Ortona, vico Monaco La Valletta, piazza Malta.

Restano chiuse tutte le aree gioco: villa comunale, San Martino, Tricalle, Madonna del Freddo, via Pescasseroli, Villaggio Celdit, via Saline, via Amiterno, via Fulgenzio La Valle, Villaggio Maranca, via Molino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Amaretti abruzzesi: cosa sono e la ricetta per prepararli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento