Piscine pronte a riaprire: termoscanner, ingressi contingentati e mascherina fino all'ingresso in vasca

Ripartono le attività agonistiche e i corsi nelle strutture della provincia, che si sono adeguate a tutte le nuove norme per garantire la sicurezza

Le operazioni di sanificazione nella piscina di San Giovanni Teatino

Riaprono domani (lunedì 25 maggio), dopo quasi tre mesi di chiusura, palestre e piscine in tutto l'Abruzzo. Ma le strutture sportive saranno accessibili con regole diverse da quelle che gli atleti hanno lasciato mesi fa. 

Allo Stadio del nuoto di Chieti, gestito dalla Esa life, ci si gestisce con le prenotazioni anticipate: bisognerà segnalare le attività o gli ingessi telefonicamente, per mail, o con un messaggio sulla pagina Facebook. Le lezioni o il nuoto libero avranno regole rigidissime, con un numero limitato di partecipanti: 12 al massimo per acquagym e hydrobike, 7 per i corsi di nuoto. Per quanto riguarda il nuoto libero, è consentito un massimo di 2 o 3 persone a corsia, con ingresso da testata separata. 

Nella struttura è stata posizionata la segnaletica con i percorsi da fare e gli obblighi a cui attenersi: doccia prima di entrare in vasca, effetti personali da riporre in una busta prima e nell'armadietto poi, rispetto delle distanze, frequente igienizzazione delle mani.

Anche la piscina di San Giovanni Teatino è pronta a ricominciare le attività domani, con il nuoto libero e il settore agonistico di nuoto, pallanuoto e sincro, mentre le lezioni di fitness e la scuola nuoto ripartiranno lunedì 1° giugno. In questi giorni, gli addetti alla manutenzione si sono occupati di sanificare vasche, attrezzi, spogliatoi e tutti gli spazi comuni. 

Anche qui, per accedere alla sessione serale sarà necessario prenotarsi e non saranno accettate adesioni oltre un certo numero. Fino all'accesso in vasca, sarà obbligatorio indossare la mascherina e, prima, compilare l'autodichiarazione sul proprio stato di salute. Doccia obbligatoria prima di entrare in corsia, con le indicazioni fornite dal personale di servizio. All'ingresso, un termoscanner misurerà la temperatura di chiunque entri nella struttura, che dovrà poi riporre tutti gli oggetti personali in una borsa chiusa e nell'armadietto, e controllerà il corretto uso della mascherina. Qualora risulti una temperatura superiore a 37,5°, o non si indossi il dispositivo di protezione, verrà bloccato l'accesso.

Riparte domani anche la piscina H2on di Francavilla al Mare, che si è adeguata a tutte le prescrizioni per contenere il contagio e ricorderà ai suoi iscritti le regole comportamentali tramite avvisi nella struttura e per mail. Da oggi, è possibile prenotare il proprio allenamento tramite app o telefonicamente.

Ripartiranno lunedì 1° giugno le attività nella piscina Le Gemelle di Lanciano, dove già da domani sarà possibile prenotarsi per le varie attività. Le lezioni di fitness si terranno all'aperto e saranno consentite lezioni private su appuntamento telefonico. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'Abruzzo cambia idea: "Ritorno in zona arancione dal prossimo 4 dicembre"

  • "Presunti favori dai vigili": il nome di Marsilio nella puntata di Report, ma il presidente respinge le accuse

  • Covid-19: cambia lo scenario in Italia, ma l'Abruzzo resta 'rosso'

  • Nuove assunzioni alla De Cecco dal 2021: ecco il piano industriale

  • Dopo una telefonata gli clonano il numero e rubano 15 mila euro dal conto: denunciate

  • VIDEO - "Cambio moglie" fa tappa a Lanciano: i circensi Ferrandino protagonisti con i parrucchieri Sorrentino

Torna su
ChietiToday è in caricamento