rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Attualità San Salvo

Presentato il protocollo pedagogico Pre Texts a San Salvo: ecco di cosa si tratta

Si tratta di una metodologia che si basa sull’idea di recuperare il senso dell’apprendimento e dell’integrazione sociale attraverso il gioco collettivo

Un protocollo pedagogico, elaborato dalla professoressa Doris Sommer della Harvard University, basato sul modello latinoamericano di promozione di un'educazione olistica e inclusiva attraverso le arti, applicato sempre più frequentemente con successo in decine di Paesi. È Pre Text ed è stato presentato ieri nella sala consiliare del Comune di San Salvo. 

Accolto dal sindaco Emanuela De Nicolis, il professor Pierluigi Sacco, ordinario di Politica Economica all’università d’Annunzio di Chieti-Pescara, ha illustrato il progetto che supporta e patrocina lo sviluppo e la sperimentazione del protocollo.

Pre Text è una metodologia che si basa sull’idea di recuperare il senso dell’apprendimento e dell’integrazione sociale attraverso il gioco collettivo. Il metodo utilizza i testi come “pretesti” per sviluppare il pensiero critico, è adattabile a un’ampia gamma di contesti, proponendo un approccio flessibile all’insegnamento e può supportare una serie di obiettivi che riguardano l'alfabetizzazione, l'innovazione o l'educazione civica.

Il protocollo, che sarà sperimentato a San Salvo anche nell’ambito del progetto “Malala” realizzato dall’associazione Dafne Ets, con il finanziamento del Centro per il libro e la lettura del ministero della Cultura, vede come principali interlocutori gli studenti di alcune classi della secondaria di primo e secondo grado dell’Istituto omnicomprensivo R. Mattioli - S. D'Acquisto.

All’incontro erano presenti anche le insegnanti coinvolte nel progetto e la dirigente scolastica Annarosa Costantini.

Il percorso avviato si prefigura come un’opportunità di sviluppo e cambiamento sociale a base culturale che parte dalla riflessione individuale e collettiva su un testo, il quale diventa il “pre-testo” per creazioni artistiche visive e performative, e per la promozione dell’acquisizione di nuove competenze, tra le quali la lettura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Presentato il protocollo pedagogico Pre Texts a San Salvo: ecco di cosa si tratta

ChietiToday è in caricamento