Attualità

L'associazione Iame' si presenta alla città con il consigliere culturale dell'ambasciata di Spagna De La Riva

All'evento, molto partecipato, c'era anche il candidato sindaco del centrosinistra Ferrara

"Chieti è una città meravigliosa, ricca di monumenti. Sono felicissimo di essere qui con voi questa sera e instaurare, così, nuovi legami tra Chieti e la Spagna". Così il consigliere culturale dell'ambasciata di Spagna in Italia, Ion De la Riva, ex ambasciatore Unesco, che domenica è stato ospite dell'associazione Iamè, in un evento di presentazione alla città, nel locale Tapaz.

L'ambasciatore è stato in compagnia di vari artisti, mentre la serata è stata allietata dalle splendide voci di Giulia D'Orazio e di Daniel Mincone e dall'esposizione delle ultime opere dell'artista Lepi, che ha intrattenuto il pubblico con un live painting completamente dedicato alla Spagna. La sua opera sarà donata all'ambasciata spagnola di Roma.

 “Siamo felicissimi di aver collaborato alla realizzazione di quest'evento, che amplia le nostre prospettive su Chieti e sul mondo. Ciò di cui abbiamo bisogno è riscoprire una cultura dell'ascolto e del dialogo", dice Edoardo Raimondi, membro dell’associazione Iamè.

Giuseppe Mincone, organizzatore dell'evento, ricorda: “È fondamentale curare rapporti internazionali e interculturali, anche per offrire più opportunità alla nostra città. Per questo, ho voluto organizzare la visita in Abruzzo del diplomatico, in vista di un progetto di cooperazione artistica e culturale tra l'Italia e la Spagna, volto a iniziative che prevedono la partecipazione della città di Chieti”.

In ballo, insomma, c'è la possibilità di un gemellaggio tra Chieti e alcune città storiche spagnole, progetto per il quale l'associazione Iamè è già all'opera: "Abbiamo voluto creare questo gruppo di giovani - dice Gianmarco Pescara, presidente di Iamè - per immaginare Chieti a misura d'uomo non tra un anno o due, ma tra vent'anni o trenta. E così ci siamo detti, 'iamè diamoci da fare'. Vogliamo colmare un gap di sotto-rappresentanza dei giovani che ormai dura da troppo tempo".

A partecipare alla serata anche Emiliano Longhi, ambasciatore culturale ora "a riposo": "È stato bellissimo scoprire questo evento a Chieti. Andate avanti così e promuovete il dialogo. Oggi più che mai è fondamentale avere una mente aperta al mondo", ricorda Longhi. 

Concorde Diego Ferrara, candidato sindaco del centro sinistra teatino alle elezioni comunali, che ha voluto partecipare alla cena: "Credo tantissimo nei giovani e nella loro forza vitale. Bisogna ripartire da voi", dice Ferrara.

All'evento ha preso parte anche Guglielmo Rapino dell'associazione Aware-Bellezza resistente con cui Iamè ha già collaborato in passato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'associazione Iame' si presenta alla città con il consigliere culturale dell'ambasciata di Spagna De La Riva

ChietiToday è in caricamento