Attualità

Partigiani teatini uccisi a Colle Pineta nel 1944, il sindaco: "Onorare il loro sacrificio"

Il sindaco di Chieti, Diego Ferrara ha partecipato alle commemorazione nella scuola 11 febbraio 1944 di Pescara e in Largo dei Martiri della libertà a Chieti

“Un indimenticabile tributo alla nostra libertà". Il sindaco di Chieti Diego Ferrara nella giornata di ieri ha partecipato alle commemorazioni in memoria dei partigiani teatini Pietro Cappelletti, Nicola Cavorso, Beniamino Di Matteo, Raffaele Di Natale, Stelio Falasca, Aldo Grifone, Alfredo Grifone, Vittorio Mannelli, Aldo Sebastiani  che l’11 febbraio 1944 trovarono la morte a Pescara, a Colle Pineta vittime del nazifascismo.

Le cerimonie si sono tenute nella scuola 11 febbraio 1944 a Pescara e in Largo dei Martiri della libertà a Chieti.

"Un indimenticabile tributo alla nostra libertà - così il sindaco Ferrara - quella per cui quei nove ragazzi, nostri concittadini, alcuni giovanissimi, furono pronti a lottare e ad affrontare anche la morte. Una storia che dobbiamo tenere a mente per onorare il loro sacrificio e perché ciò che è accaduto non si ripeta mai più”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Partigiani teatini uccisi a Colle Pineta nel 1944, il sindaco: "Onorare il loro sacrificio"

ChietiToday è in caricamento