rotate-mobile
Attualità

Oss precari, la Asl di Chieti rinnova l'impegno con i sindacati

Nuovo incontro con i componenti del tavolo tecnico delegati dalle sigle sindacali per la reinternalizzazione del personale con profilo di operatore socio sanitario

Alla vigilia del sit-in di protesta degli operatori socio sanitari precari, previsto domani, giovedì 5 maggio, dinanzi al palazzo dell'assessorato regionale alla Salute, la Asl di Chieti rinnova l'impegno con i sindacati

Si è svolto oggi, nella sede della direzione della Asl Lanciano-Vasto-Chieti, il sesto incontro con i componenti del tavolo tecnico delegati dalle sigle sindacali per la reinternalizzazione del personale Oss, nel corso del quale il direttore generale Thomas Schael e il direttore amministrativo Giovanni Stroppa hanno confermato gli impegni a garanzia della tutela occupazionale.

"Sono stati forniti i dati del personale in servizio con le diverse tipologie contrattuali - riferisce la Asl Lanciano Vasto Chieti in una nota - a fronte dei quali è stata ribadita la volontà piena di attuare ogni possibile soluzione a tutela di tutto il personale precario interessato. Le parti sindacali, nel prendere atto delle azioni intraprese, coerenti con il programma condiviso nel corso dei precedenti incontri tecnici e puntualmente verbalizzate, si sono dette fiduciose per il buon esito del percorso, esprimendo soddisfazione per la linea portata avanti dall’Azienda".  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Oss precari, la Asl di Chieti rinnova l'impegno con i sindacati

ChietiToday è in caricamento