menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La vittoria più bella del pilota Liuzzi: ha sconfitto il Covid e ringrazia l'ospedale di Chieti

Sui social il racconto dei 25 giorni di positività al virus e mette in guardia i suoi follower: "Non sottovalutate questa brutta bestia"

Ci ha messo quasi un mese, ma finalmente il pilota abruzzese Vitantonio Liuzzi ha sconfitto il Coronavirus. Era stato contagiato insieme alla sua famiglia, vivendo momenti davvero difficili, ma ora ne è uscito e ha affidato ai social la sua gioia.

"Ringrazierò sempre - dice - il dottor Jacopo Vecchiet e il suo staff dell'ospedale di Chieti per come si sono presi cura di me, sono tornato alla libertà. Finalmente negativo e 'riammesso in società' per aver battuto il Covid-19. Sono stati giorni molto difficili,specie quelli lontani dai miei amori e dalle piste!". 

Liuzzi racconta di essere stato positivo e dunque rinchiuso in casa per 25 giorni, ma a un certo punto le sue condizioni si sono aggravate e si è reso necessario il ricovero al policlinico, durato 7 giorni. 

Poi, ai suoi numerosi follower, il pilota lancia un monito: "Non sottovalutate questa brutta bestia chiamata Covid, perché tutti pensano di essere superiori a questo virus. Fortunatamente, una gran percentuale di persone colpite è asintomatica e quindi lo supera senza problemi, ma se prende nel modo sbagliato, essendoci passato, assicuro che ti rende veramente debole e impotente di fronte a lui.
Non scherzateci e prendete sempre tutte le precauzioni. Tornare alla libertà, anche se parziale, vista la zona rossa è comunque qualcosa di impagabile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento