menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Jova Beach Party, il 'caso Vasto' finisce su Report

Lunedì sera su Raitre si è parlato anche del concerto annullato in provincia di Chieti

La tappa vastese del Jova Beach Party annullata dal prefetto di Chieti la scorsa estate finisce su 'Report'. Nell'anteprima del programma televisivo andato in onda ieri, lunedì 4 novembre, su Raitre con un servizio dal titolo "La musica è cambiata" di Antonella Cignarale si è parlato di direttive e nuove procedure imposte per garantire alti livelli di sicurezza durante le manifestazioni pubbliche in luoghi aperti, dopo i gravi incidenti di piazza San Carlo a Torino.

Tra gli intervistati c’era anche il manager della Trident Maurizio Salvadori, organizzatore del Jova Beach party definito, come spiega la giornalista, "un evento ad alto rischio sia per il numero dei partecipanti che per l’ambiente in cui si svolge, la spiaggia”. La stessa ha ricordato che un evento è saltato a Vasto dopo aver avuto parere negativo dal comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza che ha rilevato carenze in materia di security e safety. Tra i rischi evidenziati il deflusso del pubblico e il traffico sulla strada statale Adriatica.

Sul concerto del 17 agosto annullato a Vasto – poi recuperato a Montesilvano a settembre – Salvadori ha commentato così: “L’annullamento in relazione alla sicurezza non c’entra nulla. Abbiamo presentato tre progetti: uno con la Statale aperta, uno con la Statale chiusa, un altro con la Statale semiaperta. Ci hanno detto tutto  e il contrario di tutto. L’applicazione delle regole – ha detto rispondendo alla reporter -  è abbastanza soggettiva.

Clicca qui per vedere il servizio andato in onda
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

È morto il notaio Giuseppe Tragnone: aveva 70 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ChietiToday è in caricamento