rotate-mobile
Attualità

Parte da Chieti la proposta che impegna Italia e Repubblica Dominicana a omologare le patenti di guida

Al candidato deputato al parlamento della Repubblica Dominicana, Manolo Infante, il sindaco Ferrara ha affermato che il Comune farà la propria parte amministrativa nel facilitare l'estensione dei diritti civili alla comunità

Arriva da Chieti la proposta che impegna Italia e Repubblica Dominicana all'estensione di alcuni diritti civili nonchè all'omologazione delle patenti di guida.

Mercoledì mattina al Caffè Vittoria il candidato deputato al parlamento della Repubblica Dominicana, Manolo Infante, unitamente al presidente dell’associazione regionale abruzzese domenicana Nelly Paralta e del vice presidente Marisol Marte, ha presentato il progetto che interessa sia la comunità domenicana residente in Italia e che gli italiani presenti in Repubblica Dominicana. Nello specifico la proposta prevede la realizzazione di un trattato in cui entrambi paesi si impegnino ad omologare le patenti di guida a chi dopo un anno ha sempre rispettato il codice della strada guidando sia in Italia che a Santo Domingo. Inoltre nel trattato viene stabilita uguaglianza nei diritti alla sanità.

l'incontro a Chieti-2

Presenti all'incontro il presidente dell'Aps Luca Romano e il sindaco di Chieti Diego Ferrara il quale ha assicurato che il "Comune teatino, nella tradizione di città aperta, solidale e inclusiva, farà diligentemente la propria parte amministrativa nel facilitare l'estensione dei diritti civili alla comunità dominicana abruzzese, così come è certo che avvenga per gli italiani residenti e operanti nella repubblica caraibica".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte da Chieti la proposta che impegna Italia e Repubblica Dominicana a omologare le patenti di guida

ChietiToday è in caricamento