rotate-mobile
Sabato, 15 Giugno 2024
Attualità Ortona

Al Festival del brodetto dell'Adriatico di Ortona trionfa un ristorante pugliese

La finale si è svolta lunedì nell'affascinante cornice del ristorante "Al vecchio teatro". Il primo premio è andato al ristorante Phoenix di Foggia

A Ortona il primo posto della finale del Festival del brodetto dell'Adriatico è della Puglia: l'esperienza dello chef Pietro Del Gaudio del ristorante Phoenix di Foggia e l'entusiasmo degli allievi dell'istituto alberghiero pugliese hanno fatto la differenza nella finalissima nazionale del festival, luendì sera nell'affascinante cornice del ristorante "Al vecchio teatro".

A premiare i vincitori con il trofeo "La Selva pesca" sono intervenuti il sindaco Leo Castiglione e il vicepresidente dell'Accademia italiana della cucina Mimmo D'Alessio a conclusione della giornata curata da Giuliano Di Matteo e dal presentatore Paolo Minnucci.

Per il miglior equilibrio dei sapori si è messo in evidenza il Brodetto alla sambenedettese di Federico Palestini del ristorante "Caserma guelfa" di Porto D'Ascoli mentre per la migliore presentazioni occhi puntati sul guazzetto romagnolo di Domenico Bartolomeo del ristorante "Mimama" di Rimini. La commissione, composta da accademici della cucina come Paolo Cacciagrano ed Ernesto Di Pietro, da maestri di cucina come Santino Strizzi,Albino Gasparo, Paola Vacchina e Anna Di Paolantonio, da attrici come Franca Minnucci, e rappresentanti del mondo dell'informazione come Barbara Di Marco e Alessandra Morena , ha assegnato il premio della giuria al ristorante "Lu carratino" di Trivento dello chef Giuseppe Scarano mentre il premio della critica al ristorante "La granseola" di Teramo di Pasquale Cordoni in rappresentanza della regione Abruzzo.

Leggi le notizie di ChietiToday su Whatsapp

Assente per via di un brutto contrattempo il ristorante "Crichelon" di Vicenza con lo chef Daniele Massignan che nella passata edizione si era imposto al centro dell'attenzione generale.

Ad accompagnare i brodetti sono stati l'olio Intosso di Tommaso Masciantonio di Casoli di Chieti, i vini selezionati dai sommelier come Fantini di Ortona, assieme ai collaudati prodotti firmati Spinelli di Atessa e Giovenzo di Ortona. Ospite d'onore della rassegna è stata la talentuosa artista ortonese Gabriella Profeta, volto noto di alcuni programmi Mediaset, insegnante di canto, e già vincitrice del Festival della Melodia e di numerosi contest nazionali.

"Una manifestazione che cresce di anno in anno - le parole del promotore Giuliano Di Matteo - che dopo sei edizioni è riuscita a rivitalizzare l'economia di un piatto che rappresenta l'essenza della cucina marinara italiana . Ci siamo divertiti, ci siamo scambiati idee e riflessioni, e abbiamo fatto cultura di un elaborato che merita rispetto come i cuochi che hanno partecipato, davvero tutti all'altezza della situazione".

la premiazione-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al Festival del brodetto dell'Adriatico di Ortona trionfa un ristorante pugliese

ChietiToday è in caricamento