Attualità

Il giro d'Italia a piedi per far conoscere la sclerosi tuberosa: Brusamento fa tappa a Ortona

Radiologo in pensione e alpino, è partito da Trieste due anni fa, percorrendo oltre 8mila e 400 chilometri, e toccando più di 600 comuni, per sensibilizzare su questa malattia genetica

Ha fatto tappa a Ortona il giro d'Italia del padovano Elio Brusamento, 69 anni, partito a piedi da Trieste per un'iniziativa di solidarietà. 

L'uomo, che ha già percorso in due anni oltre 8mila e 400 chilometri, toccando più di 600 comuni, incontra i sindaci delle località in cui arriva per promuovere la conoscenza della sclarosi tuberosa, malattia genetica poco nota. 

Ieri, Brusamento ha incontrato il sindaco di Ortona, Leo Castiglione, in questo particolare viaggio di umanità e sensibilità, per far conoscere anche l’attività dell’Associazione Sclerosi Tuberosa, nata nel 1997 su iniziativa di alcune famiglie con bambini affetti dalla patologia e medici.

"In questo lungo viaggio partito il 25 aprile 2019 da Trieste – racconta Elio Brusamento, radiologo in pensione e alpino  -  sto percorrendo a piedi l’Italia, con tappe in alcune città per incontrare i sindaci e renderli partecipi di questo progetto di solidarietà e comunicazione. Infatti questa malattia è ancora poco conosciuta e purtroppo può presentarsi anche in giovane età".

La sclerosi tuberosa è una malattia genetica a trasmissione autosomica dominante, che interessa più organi tra cui il cervello, i reni, il cuore, la retina e i polmoni. È dovuta a un difetto nel controllo della proliferazione e differenziazione cellulare e si presenta con sintomi neurologici come il ritardo mentale, l’epilessia, disturbi psichiatrici e problemi comportamentali.   

"Ho voluto esprimere tutta la mia vicinanza a questa impresa straordinaria di solidarietà – sottolinea il sindaco Leo Castiglione - che vuole far conoscere questa malattia particolare che purtroppo colpisce anche in tenera età".

Il viaggio zaino in spalla di Elio Brusamento, dopo la tappa ortonese prosegue verso nord e si dovrebbe concludere il prossimo mese di giugno a Udine, per poi essere raccontato in un libro che sarà presentato nei comuni toccati in questi due anni.      

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il giro d'Italia a piedi per far conoscere la sclerosi tuberosa: Brusamento fa tappa a Ortona

ChietiToday è in caricamento